Le Statue dell'Affrontata
Il Cristo Risorto
 

Il Cristo Risorto è una statua lignea realizzata dai Morani per la Fam. Valensise e ultimata nel 1856.

Ogni anno la statua viene concessa dalla fam. Valensise, che ancora oggi ne è la proprietaria, alla Confraternita del SS. Sacramento e collocata sull’Altare Maggiore dove viene svelata durante la Madre di tutte le Veglie del Sabato Santo nel Duomo tra il Gloria e il suono in festa delle campane.

Dopo l’Affrontata viene riconsegnato alla Fam. Valensise che lo custodisce nella cappella di famiglia. Dopo la Pasqua 2008 la Statua è stata inviata per il restauro dalla Fam. Valensise.

 
La Madonna
 

La statua della Madonna è di periodo settecentesco, proviene dal Convento dei Domenicani che fu distrutto dal terremoto nel 1783.

È una statua acrolita, in quanto solo il volto e le mani sono lignee mentre il corpo è rappresentato da un telaio ligneo ricoperto da un vestito rosso e da un mantello bianco entrambi ricamati da fili d’oro.